Vespa 6 giorni HPE.

Project Description

Scopri la nuova Vespa 6 giorni, un classico rivisitato in edizione limitata.

Era il 1951 e la Squadra Corse Piaggio, fece scalpore nel mondo delle competizioni trionfando con la Vespa contro vere moto off road in una delle gare più dure e prestigiose. Nel dopoguerra le gare di regolarità vivevano il loro momento più fulgido: si trattava di prove massacranti, su percorsi durissimi, lunghi centinaia di chilometri. Un banco di prova straordinario per uomini e mezzi. La competizione più prestigiosa era la Sei Giorni Internazionale che, giunta alla 26esima edizione, si svolgeva a Varese.

Le dieci Vespa al via furono accolte dallo scetticismo generale: cosa avrebbero potuto contro vere moto pensate per le competizioni? Invece Vespa, con il modello realizzato proprio per quella gara partendo dalla versione Sport, dominò conquistando ben 9 medaglie d’oro individuali. Fu una supremazia schiacciante, ottenuta su impervi percorsi off road e con una prova di pura velocità sul circuito di Monza, che valse a Piaggio anche la Medaglia d’Oro dell’Industria come unica squadra italiana a vincere la prova.

La Vespa “Sei Giorni”, che da quella vittoria nacque e prese il nome, era un veicolo esteticamente molto simile al modello di serie, da cui si distingueva soprattutto per il serbatoio maggiorato, lo scudo più avvolgente e la sacca laterale destra più grande per ospitare il carburatore sul cilindro. Quel modello Sei Giorni è in assoluto uno dei più leggendari nella storia di Vespa: oggi è ricercatissimo dai collezionisti, ed è una delle Vespa di più alto valore essendo stata prodotta in un numero limitato di esemplari, circa 300, ovviamente destinati alle gare di regolarità.

Nel 2017 Piaggio celebra quell’impresa e svela una nuova Vespa Sei Giorni, una Limited edition prodotta in edizione numerata con tanto di targhetta identificativa. Spinta dal motore 300cc e caratterizzata da numerosi dettagli come la sella monoposto (ma in realtà omologata anche per il passeggero) il cupolino brunito e le immancabili tabelle portanumero, la nuova Sei Giorni, come la sua progenitrice, ha il manubrio tubolare a vista, una strumentazione compatta a cui non manca un display LCD e soprattutto è una faro basso. In linea con le altre Vespa è invece la dotazione con un sottosella ampio, un vano retroscudo con presa USB e la ricca scelta di accessori originali. (fonte 2 ruote)

Project Details

  • Date 12 Aprile 2019
  • Tags Nuovo
Back to Top
Del Rossi - Pescara - Concessionario Piaggio, Vespa, Gilera, Ligier.